Pompe di Calore

ENERGY SAVER GROUP S.r.L. persegue una mission aziendale che è da sempre stata prerogativa di grande distinzione con i suoi competitor, ovvero mettere a disposizione dei propri clienti, un know how tecnico all’avanguardia nella progettazione e realizzazione di sistemi ecosostenibili.

In quest’ottica non poteva esimersi dall’annoverare fra le sue proposte, le pompe di calore geotermiche acqua/acqua, macchine capaci di utilizzare il calore della crosta terrestre per sfruttarlo come fonte energetica, nella climatizzazione ambientale interna e per la produzione di acqua calda sanitaria.

Le pompe di calore geotermiche sono un innovativo sistema, realizzato sul concetto di poter sfruttare una fonte energetica praticamente inesauribile, come appunto la temperatura sottostante il manto terrestre.
Il meccanismo di questi particolari sistemi opera attraverso delle sonde geotermiche che vengono impiantate secondo un ordine verticale o orizzontale, al cui interno viene fatto circolare del liquido, solitamente acqua miscelata con una percentuale di liquido antigelo.

Le sonde geotermiche vengono influenzate dalla temperatura del terreno, e di conseguenza il liquido al suo interno riesce a mantenersi ad una temperatura costante che oscilla fra i cinque e i dieci gradi centigradi, consentendo così alla pompa di calore di poter espletare funzione sia di riscaldamento, raffrescamento e produzione di acqua calda sanitaria e rendendo così l’utilizzo della pompa di calore continuativo in ogni periodo e stagione, consentendo di apportare enorme beneficio sia sul piano economico e ambientale.

Durante la stagione fredda, in cui la temperatura ambientale esterna è più bassa rispetto a quella conservata nel sottosuolo, la pompa di calore geotermica preleva il calore dal terreno mediante le sonde, che viene trasferito nel circuito frigorifero, causando l’evaporazione del liquido refrigerante.

In tal modo, il calore generato da questa reazione viene ceduto alla pompa che riuscirà a scaldare l’acqua, cedendolo al suo passaggio esattamente come avviene per un normale sistema di riscaldamento con caldaia tradizionale.

In questa modalità riscaldamento sarà possibile godere della perfetta regolazione, sia del microclima interno per tutti gli ambienti abitativi, che di produzione di acqua calda sanitaria.

Nei mesi estivi, quando la necessità di raffrescare gli ambienti diventa una priorità, il sistema della pompa di calore geotermica funziona in maniera diametralmente opposta, sfruttando la temperatura del terreno che, in questa stagione, rimane molto più fresca rispetto a quella dell’ambiente sovrastante.

Di conseguenza l’acqua che circola all’interno delle sonde geotermiche arricchita di liquido refrigerante, subisce il raffreddamento, condensando il refrigerante medesimo, che evaporerà raffreddando l’acqua che circola nell’impianto.

In questo modo si sottrarrà calore ambientale all’abitazione, ritrasferendolo alle sonde, procedendo così ad una sorta di rigenerazione artificiale delle stesse.

Il funzionamento di una pompa di calore geotermica acqua/acqua è tanto semplice nella sua concezione, quanto importante, ai fini di un’adozione consapevole di sistemi tecnologici per il comfort abitativo che siano totalmente ecocompatibili.

Qualora poi potesse abbinarsi ad un sistema di riscaldamento a bassa temperatura, si otterrebbe un impianto di riscaldamento con efficienza energetica ancora più elevata, in quanto, si stima, capace di apportare un risparmio dei costi sostenibili per il tradizionale gas metano, e per sistemi alimentati a gasolio o gpl, rispettivamente del 50% e 80%.

Un’alternativa alla pompa di calore geotermica, di più immediata installazione ed operatività, in quanto non necessita di impianto a sonde geotermiche ed occupa spazi ridotti, è la pompa di calore aria/acqua.

E’ facile intuire che il funzionamento si basa sullo sfruttamento della temperatura presente nell’aria, di conseguenza è altrettanto semplice capire che il rendimento di questo sistema è inferiore rispetto ad una pompa di calore geotermica.

Nonostante ciò, è in grado di garantire buone temperature di riscaldamento e di produzione di acqua sanitaria, oltre a dei livelli abbastanza performanti di raffrescamento.

La pompa di calore aria/acqua sfrutta l’aria ambientale esterna, convogliandola all’interno di un sistema in cui, a seconda della modalità e dell’uso, per stagione calda o fredda, invertirà o attiverà il circuito frigorifero, per la condensazione o evaporazione del liquido refrigerante, che genererà, rispettivamente, temperature più basse o più alte.

I parametri valutativi di una buona pompa di calore aria/acqua sono il COP, ovvero il coefficiente di performance, e l’SPF ossia il coefficiente di performance stagionale, utili ad individuare l’effettivo rendimento, rapportato alle capacità operative della macchina in condizioni standard e influenzate dalle temperature ambientali esterne.

Anche la pompa di calore aria/acqua rileva una maggiore efficienza in bassa temperatura, per cui, come nel caso delle pompe di calore geotermiche, l’abbinamento a sistemi di riscaldamento come pavimenti radianti o fancoil, risulta ideale a garantire migliori performance.

ENERGY SAVER GROUP S.r.L. attraverso il suo team di tecnici esperti qualificati nel settore, che da anni sono impegnati nella realizzazione di impianti di pompe di calore di entrambi i tipi, saprà consigliare i clienti circa la scelta più confacente alle reali esigenze paventate.

Va ricordato che entrambi i sistemi, operando senza impiego di fonti energetiche non rinnovabili, possono godere di incentivi e detrazioni fiscali previsti dalle leggi di stabilità del governo, in funzione dell’investimento effettuato, in quanto rientranti a pieno titolo fra quelli utili a consumi energetici ridotti, e di conseguenza apportanti riqualificazione a classe di efficientamento superiore.

Difatti a differenza dei sistemi di riscaldamento tradizionali, le pompe di calore non hanno necessità di installazione di camini per l’evacuazione dei fumi prodotti dalla combustione di materie prime non rinnovabili, azzerando l’emissione di CO2, ottenendo classe di prestazione energetica più elevate nonché costituendo una valida alternativa, se non migliore, all’adozione di un sistema termico solare a circolazione, per efficienza, prestazioni e manutenzione.

ENERGY SAVER GROUP S.r.L. provvederà al disbrigo di tutte le pratiche burocratiche, necessarie alla formulazione della richiesta per ottenere tutti gli incentivi e detrazioni ammissibili, per supportare i clienti nella consapevolezza di operare, dalla scelta al collaudo dell’impianto, con professionalità e trasparenza assolute.