Domotica

domotica-casa-intelligente

DOMOTICA, La casa intelligente

COS’È LA DOMOTICA O CASA INTELLIGENTE

L’impianto DOMOTICO o Smart Home è in grado di automatizzare la gestione dell’impianto elettrico e di tutti i dispositivi installati all’interno dell’edificio. Sempre più spesso gli impianti, pubblici o privati, contemplano soluzioni energetiche di tipo ibrido, all’avanguardia sotto il profilo del risparmio energetico e sempre più articolate. Non sempre però tali soluzioni sono sinonimo di efficienza: in molti casi le molteplici fonti di energia non essendo coordinate ed agendo in autonomia, seguono una logica di funzionamento che male si adatta alle esigenze dell’utilizzatore finale.
E’ in questo contesto che si inserisce l’impianto DOMOTICO; quest’ultimo se correttamente progettato, installato e collaudato, è in grado di gestire tutti gli elementi presenti nell’impianto al fine di rendere lo stesso estremamente conveniente sotto il profilo energetico e funzionale.

VANTAGGI DELLA CASA DOMOTICA

  1. Risparmio sui consumi grazie alla gestione ottimale delle diverse fonti energetiche;
  2. Controllo totale degli ambienti, degli spazi esterni e degli accessi alla struttura gestita in un unico pannello operatore opportunamente configurato;
  3. Possibilità di ampliamento e/o modifica dell’impianto successivamente alla sua realizzazione e messa in servizio senza ricorrere a opere invasive e onerose;
  4. Possibilità di controllo a distanza mediante rete ethernet.

PRINCIPALI APPLICAZIONI PER UNA CASA SMART

Le applicazioni principali per rendere una casa domotica o intelligente sono:

smart-home

  1. Illuminazione: gestione dell’accensione e/o spegnimento degli apparecchi in base alla presenza o meno di persone all’interno degli ambienti con possibilità di impostare scenari predeterminati in funzione delle esigenze (es. lettura, film, ospiti ecc…);
  2. Controllo carichi: gestione dei carichi elettrici in funzione della produzione dell’impianto fotovoltaico (es. attivazione lavatrice, lavastoviglie, forno ecc…) oppure tramite priorità nella loro attivazione al fine di scongiurare distacchi per sovraccarico;
  3. Termoregolazione: gestione e regolazione della temperatura e/o umidità ambiente per sistemi di climatizzazione utilizzati sia in riscaldamento che in raffrescamento;
  4. Controllo Radiazione Solare: gestione dell’oscuramento degli ambienti tramite sistemi di schermatura esterni appositamente predisposti e in funzione della quantità di luce (lux) presente all’interno degli ambienti gestiti;
  5. Controllo accessi: gestione di automatismi per l’apertura e la chiusura di porte, cancelli, in molti casi anche ricorrendo alla geolocalizzazione tramite apposita applicazione;
  6. Sistema allarme: sicurezza attiva nella gestione e rilevazione di fughe di gas, presenza di fumo o acqua (tramite appositi sensori) con conseguente ed immediata operatività al fine di mettere in sicurezza gli ambienti abitati, lanciando l’allarme a numerazioni preimpostate;
  7. Contabilizzazione: monitoraggio e registrazione dei consumi di energia (termici, frigoriferi, elettrici) oppure quelli di volume (acqua calda, fredda, ricircolo ecc…);
  8. Altro: diffusione sonora, videocitofonia, sicurezza e videosorveglianza, eventuali ulteriori specifiche esigenze del cliente (es. irrigazione giardino, gestione acque piovane ecc….).

 

COSTI DELL’IMPIANTO DOMOTICO

L’impianto DOMOTICO deve essere valutato caso per caso; esso infatti se applicato su realizzazioni di piccola dimensione risulterà sicuramente più costoso rispetto ad un impianto di tipo tradizionale; qualora invece lo stesso venga inserito in impianti di dimensioni medio/grandi si avrà una sensibile riduzione dell’extra costo rispetto all’impianto standard. E’ quindi essenziale un’accurata progettazione da parte di tecnici esperti e qualificati al fine di giungere ad una corretta quantificazione delle opere. Si riscontra tuttavia che l’extra costo di un impianto elettrico DOMOTICO rispetto ad un impianto di tipo tradizionale viene ripagato negli anni successivi (generalmente dopo 5/6 anni) dal risparmio economico che lo stesso genera in virtù dell’ottimizzazione della gestione energetica dell’edificio.

L’intervento di installazione dell’impianto DOMOTICO è contemplato in due distinte forme di incentivazione statale ovvero:

  • Per la Pubblica Amministrazione ai sensi dell’articolo 4, comma 1, lettera g) del D.M. 16.02.2016 “Installazione di tecnologie di gestione e controllo automatico (building automation) degli impianti termici ed elettrici, inclusa l’installazione di sistemi di termoregolazione e contabilizzazione del calore” CONTO TERMICO 2.0 ;
  • Per i privati cittadini:
    • accesso al BONUS CASA che prevede una detrazione fiscale del 50% nel caso di ristrutturazioni edilizie – ex art. 16 bis del DPR 917/86 – obbligo di invio documentazione all’ENEA;
    • accesso all’ ECOBONUS che prevede una detrazione fiscale del 65% nel caso di interventi di risparmio energetico negli edifici esistenti – ex legge 296/2006 – obbligo di invio documentazione all’ENEA.

Beneficiando alternativamente di una delle due forme di agevolazione e, unitamente al risparmio conseguito durante la gestione dell’edificio, l’extra costo derivante dall’installazione dell’impianto DOMOTICO verrà ammortizzato nei primi anni di vita dello stesso. Perché non approfittare allora….!

ENERGY SAVER GROUP S.r.L. ha dedicato il ramo d’azienda denominato “Energy Management” esclusivamente al settore della DOMOTICA e dell’automazione nella sua totalità (civile, industriale, di processo ecc…). La divisione nasce con l’intento di offrire nel mercato soluzioni che soddisfino le reali esigenze del cliente (sia esso privato, amministrazione, azienda, ecc….) fin dalla prima fase ovvero quella progettuale per affiancarlo successivamente nella messa in funzione e collaudo.